Lascia un commento

Stà per arriva…

Stà per arrivare l’autunno, almeno da un punto di vista stagionale, è proprio in questo periodo che devi maggiormente prenderti cura del tuo corpo, delle tue energie, del tuo benessere in tutti i sensi, ed un trattamento ayurvedico (vedi elenco) ti aiuterà a farti sentire meglio con te stesso/a, per informazioni puoi anche scrivermi alla mail paoliverani@libero.it

Annunci
Lascia un commento

dedicato a chi …

dedicato a chi entra e legge…….

i MAESTRI ZEN DICEVANO

IL SAMURAI , L’EROE, NON E’ COLUI CHE NON CADE MAI, MA COLUI CHE SI RIALZA UNA VOLTA IN PIU’ DI QUANTO CADE

Lascia un commento

pensieri

NEL RIGUARDARE I VARI LIBRI SU YOGA E AYURVEDA, NEL RILEGGERE LA TESI, PENSO CHE MAI COME OGGI SIA IMPORTANTE CONOSCERSI, sapere quali cibi ci possono creare controindicazioni, quali situazioni emotive ci creano tensione, saperne come uscirne il più indenni possibile oppure conoscere cosa possiamo fare per evitare di diventare negativi e magari iniziare un processo di malattia, CONOSCERE CI RENDI PIU’ LIBERI E PIù’ TOLLERANTO SOPRATTUTTO VERSO DI NOI…….

Lascia un commento

YOGA E AYURVEDA

La tesi che ho preparato, cercando di portare la pratica Yoga che ho fatto e l’Ayurveda che ho impartao a conoscere, è stata proprio sulla sinergia di queste “discipline orientali”, o “arti magiche orientali”, non sò usare un termine adatto, se qualcuno leggendo queste mie righe può aiutarmi nel definirle meglio: Il maggiore insegnamento che ho avuto nel fare la tesi, nel leggere diversi libri è che ho cominciato ha sbirciare in un mondo immenso, meraviglioso che davvero ci può aiutare ad avere una vita migliore.

Mi ricordo che in una delle prime lezioni che abbiamo fatto dovevamo scegliere casualmente un bicchiere di plastica con su scritto una parola in sanscrito. La mia fu  AHIMSA, cioè non violenza più precisamente “non nuocere”, non solo a se stessi ma anche a piante, animali, a tutto l’ordine naturale.

E’ una parola molto importante sia per la pratica dello Yoga, in quanto è la base della pace mentale che non è possibile se ospitiamo pensieri che danneggiano noi stessi e il prossimo.

Ma anche nell’approccio Ayurvedico alla salute è basilare quanto è il sostegno di ogni guarigione.

La salute e il benessere nascono dallo stato della mente e da un modo che non danneggia altre creature e così dovrebbe essere in tutti i settori della nostra vita, dalla famiglia, al lavoro, all’alimentazione all’attenzione per noi stessi!!!

Oggi viviamo ben lontano da tutto ciò, in quanto consumismo, competizione ai livelli più egoistici, fretta, non ascolto di noi stessi e degli altri sono alla base della nostra società!

Ed è per questo che Yoga e Ayurveda possono essere rimedi fondamentali per la nostra salute,  per la nostra vita e per vivere in armonia con il creato di cui  facciamo parte come essere unici, meravigliosi e insostituibili!!!!!

Yoga e Ayurveda nascono nella stessa zona geografica cioè l’INDIA, hanno  uno sviluppo e una  crescita molto simile, hanno molti fattori in comune, hanno anche alcune differenze, ma sono due scienze che hanno la stessa base di partenza cioè l’osservazione dello stato della natura, e la grandezza dell’Ayurveda e dello Yoga e la sistematizzazione di queste osservazioni per poterle utilizzare a comando.

Quello che vorrei esporre nella tesi, oltre a cenni  storici, filosofici, delle sinergie fra Ayurveda e Yoga e che oggi giorno per tanti motivi è stata persa la capacità di osservare, prima di tutto noi stessi e l’ambiente che ci circonda, ma allo stesso tempo dentro di noi c’è tutto per arrivare alla nostra realizzazione.

“Gli uomini implorano dagli Dei la salute e non pensano d’avere in mano essi stessi, gli strumenti per conservarla”  Democrito

Il motivo per cui ho scelto questo tema è come quello che per diversi anni ho frequentato  un’associazione che proponeva corsi di sviluppo personale , Yoga Integrato e Cointegro,  corsi con una visione molto occidentale. Ad esempio  nello Yoga Integrato dove oltre alle Asana e ai loro benefici si faceva e si fa molto stretching, riscaldamento con ritmi di danza, potenziamento a corpo libero, e questo lo si faceva anche a coppie per migliorare il risultato finale. Durante le lezioni alcune volte veniva fatto un breve rilassamento, quello che riguardava maggiormente l’aspetto mentale veniva fatto in appositi corsi di dinamica mentale, dove anche qui ognuno aveva delle risposte in base alla sua natura e come stava vivendo in quel momento.

Cointegro cioè comunicazione con se stessi e con gli altri, ideata e continuamente aggiornata da un maestro italiano di karatè dove oltre all’importanza dell’ascolto per se stessi era importante ascoltare gli altri attraverso molto lavoro di coppia e di squadra, attraverso combattimenti, partite a calcio e basket dove l’unica regola era il rispetto per se stessi e gli altri. Praticando queste due discipline per diversi anni ho vissuto in prima persona come ogni praticante avesse bisogni e necessità diverse e non sempre questo viene fatto in generale nelle palestre. Vorrei fare solo un esempio: durante degli stage di Cointegro, veniva dedicato tempo sia a movimenti uguali per tutti e movimenti diversi in base ai bisogni personali di quel momento, a quello che può essere per migliorare la tua vita e il rapporto con gli altri. Oltre al movimento fisico vi erano corsi dedicati alla conoscenza di se stessi e quindi delle proprie caratteristiche dei pregi e dei difetti e di come interagiamo con gli altri; e con la conoscenza profonda far venire fuori le vere caratteristiche individuali, per sapere veramente chi siamo senza giudizio ma con l’accettazione della nostra vera natura.  alcuni di questi corsi ulteriormente modificati continuano ancora oggi. Questa ricerca, questo conoscere la propria natura e quindi cercare di fare ciò che può essere utile per lei l’ho riscontrata nel cominciare a leggere libri sull’Ayurveda e fare dei massaggi  ayurvedici e la scelta della scuola è stata fatta per approfondire il tutto. Nel scrivere la tesi sto verificando come l’universo Yoga sia immenso, tanti  stili; una cosa che ho notato e questo mi da un po’ fastidio è come lo Yoga sia molto commercializzato e ogni palestra tende a dire che il suo metodo è il migliore, probabilmente solo in occidente questo succede, mentre per quanto riguarda l’Ayurveda c’è molto interesse ma poca conoscenza, e bisognerebbe maggiormente creare dei punti di unione delle due Discipline anche perché più conosco è più le due Discipline possono creare una Sinergia davvero utile per come noi stiamo vivendo questo periodo storico, molto egoistico, dove si tende a fare tutto uguale, dove l’individuo non è considerato unico, meraviglioso e insostituibile. Quello  che vorrei che risultasse fuori da questa tesi è la possibilità che abbiamo di poter unire i due fra i più grandi sistemi di pensiero del mondo indiano, invadendo il mondo (mi ricorderò sempre le parole del Dott. Nambi dopo l’ attentato di Bombay “ noi siamo stati invasi da molti popoli, ma il nostro pensiero ha invaso il mondo”)  e mai come in questo periodo sono ricercati, e sono stati alla base di molte altri metodi di sviluppo, e di conoscenza dell’uomo.

 

e,

Lascia un commento

sinergia

SINERGIA

 

Da greco “SYNERGHEIN”  che significa collaborare, agire insieme.

 

SINERGIA: azione combinata di due o più elementi, che risulta di efficacia potenziata rispetto a una  loro semplice sommatoria. Ne consegue che una sinergia è un’azione simultanea di due fenomeni, forze, entità o altro, che ne potenzia i singoli effetti.

Lascia un commento

TRATTAMENTI

Nell’ambito Ayurvedico capacità di eseguire trattamenti viso corpo quali:

 

  • Mukhabhyanga: Massaggio del viso;

 

  • Siroabhyanga: Massaggio alla testa;

 

  • Shirodhara (sotto supervisione di un medico Ayurvedico);

 

  • Pada  abhyanga  (massaggio del piede):   Trattasi di massaggio efficace nella stanchezza degli arti inferiori, cura la rigidità e migliora la flessibilità articolare, e altri benefici ;

 

  • Hastha  abhyanga (massaggio alle mani) Nel mondo orientale, specialmente in quello indiano le mani rivestono un’importanza fondamentale per l’uomo, inoltre,  in esse vi sono dei punti marma molto importanti che stimolati migliorano la salute dell’uomo;

 

  • Sarvanga  abhyanga  (trattamento base) è un massaggio che migliora il corpo nel suo complesso, indicato per dolori articolari , riduce ansia e stress,        ;

 

  • Nala abhyanga (massaggio venoso) è un massaggio indicato per migliorare il flusso venoso, ritenzione e gonfiore, stasi sanguigna e linfatica;

 

  • Nadi abhyanga (massaggio arterioso) miglioramento del sistema circolatorio, da vigore, energizzante;

 

  • Trattamento delle Nadi; (trattemento energetico per le nadi);

 

  • Udvartana; (massaggio con direzione anuloma) effetto purificante e riattivante su tutto l’organismo;

 

  • Punti Marma; stimolazione punti marma;

 

  • Trattamento della cervicale;

 

  • Massaggio della schiena;

 

  • Karnapurana; trattamento di purificazione profonda delle vie aeree superiori;

 

  • Netrabasti. Trattamento di pulizia e purificazione degli occhi;
Lascia un commento

Ayurveda